Madri Castranti

C'è un motivo per cui spesso persone particolarmente dotate, con esuberanti talenti, fuori dagli schemi, scelgono madri particolarmente "castranti"?

 

Sì certo, niente accade per caso ... Quale può essere questo motivo?

 

Questa mattina l'ennesimo caso e improvvisa la risposta:

per aver sviluppato questa serie di talenti e di doti, per essere così leader dentro, queste anime devono aver già fatto un bel po' di esperienza ed avere un vissuto da leader abbastanza importante, ma quale leader sceglierebbe di essere volontariamente messo a contatto con l'apparente (per chi lo vive poco apparente e molto reale) negazione della propria grandezza e con la sensazione di essere rifiutato, di non andar bene, di non essere abbastanza amato?

 

  • forse un leader che ha utilizzato le proprie capacità per accumulare potere che non ha condiviso (potere personale, politico, economico, ...),
  • forse chi ha scelto qui e ora di essere aiutato a rimettersi al proprio posto, cioè in quel posto dove si puo'  riconoscere come leader di se stesso innanzitutto, senza il secondo fine dell'accumulo (di potere, fama, denaro, ...), senza l'energia della paura quindi, quel posto che gli permette di riconoscersi come speciale e mettere al servizio di se stesso e degli altri (che è poi la stessa cosa) la sua "specialità".
  • forse quelle anime che sentono che è giunto il tempo di scegliere di integrare quelle parti che la "madre castrante" ha ricordato loro...

 

"Scelgo di vivere il mio potere senza averne paura e trovo il mio personale equilibrio che mi permette di agire nel mio pieno potere senza essere dominato e senza dominare"

 

Il vero leader non è colui che cerca qualcuno da cui farsi seguire, è colui che segue la propria strada e quando incrocia altre strade riconosce e rispetta le proprie e le altrui precedenze in accordo con un codice innato e senza tempo ...

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Paola (martedì, 05 gennaio 2016)

    secondo me non e' sempre dovuto a madri castranti...se "sotto" c'e' l'anima del vero leader non c'e'mamma che tenga... a costo di ribellarsi... il leader esce fuori.
    Molto spesso ho notato invece che e' lo stesso leader che si auto-castra specie per senso di colpa in seguito ad un dolore. Riuscendo ad essere il peggior giudice di se stesso. Per cui penso che la madre serva solo a ricordare al leader quali parti deve integrare.

  • #2

    Paola (venerdì, 08 gennaio 2016 14:10)

    Grazie Paola, sono d'accordo con te sul fatto che la madre serva innanzitutto a ricordare la leader quali parti ha da integrare, il titolo era un po' provocatorio ...